Giornata dei planetari



12 MARZO 2017

GIORNATA DEI PLANETARI

Dal 1991 si organizza nel nostro Paese la "Giornata dei planetari". La manifestazione ha luogo in contemporanea nei principali planetari ialiani.Clicca per ingrandire
La "Giornata" si svolge nella domenica precedente o seguente all'equinozio di primavera.
Sotto le cupole dei planetari il pubblico assiste ad una spettacolare proiezione che simula la visione di una notte buia e serena popolata da migliaia di stelle. Un cielo che ormai si ammira soltanto in località molto isolate, prive di inquinamento luminoso. Lo speaker del planetario indica con una freccia luminosa le posizioni di stelle e costellazioni. Anche il neofita può così orientarsi nella complicata "geografia" del cielo notturno e riscoprire i movimenti dei corpi celesti che al planetario risultano notevolmente accelerati.

La "Giornata dei Planetari" è promossa dall'Associazione dei planetari italiani (c/o Centro studi e ricerche Serafino Zani, Lumezzane, tel. 030/872164) che ha coinvolto anche i planetari di altri Paesi europei. La manifestazione si è svolta infatti anche in Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia e nell'Ucraina.

Clicca per ingrandire


Il carattere internazionale della "Giornata" è dal 1997 evidenziato anche da un logo comune adottato dai planetari che aderiscono alla manifestazione. Il logo è stato scelto da una giuria internazionale tra le opere che hanno partecipato ad un apposito concorso al quale hanno preso parte autori di quattro diversi Paesi. I membri della giuria, senza conoscere i nomi e la nazionalità degli autori, hanno scelto il bozzetto presentato da Genesio Treccani di Lonato perchè il tratto grafico richiama in modo suggestivo la complessità dell'Universo ed evoca con un semplice elemento, la linea curva, l'idea della cupola del planetario.



Suggerimenti per l'organizzazione della "Giornata dei Planetari":

- Per partecipare all'iniziativa è sufficiente organizzare anche una sola proiezione pubblica in un qualsiasi orario della "Giornata".

- E' suggerito l'ingresso gratuito.

- Esempi di attività: proiezione sotto la cupola (a tema generico o specifico); conferenze; videoproiezioni; osservazioni diurne o serali al telescopio; esposizioni (ad esempio di programmi, cartoline, fotografie relative a planetari stranieri che aderiscono all'iniziativa).

- Gemellaggi con planetari stranieri.

- Collaborazione con i comitati di gestione dei parchi naturali (Parchi delle stelle). I Planetari sono invitati ad instaurare relazioni con i parchi naturali. Il gemellaggio tra un Planetario e un parco naturale è a tale proposito l'iniziativa più significativa: il primo simula il cielo visibile di notte nell'area protetta, il secondo offre l'opportunità di riscoprire il vero aspetto della notte ormai inaccessibile nelle zone urbane dove si concentrano i Planetari. Questi ultimi potrebbero ricordare che il cielo simulato dal Planetario è visibile nelle grandi oasi di buio, come lo sono i parchi naturali. Si potrebbero inoltre esporre nell'atrio del Planetario, in occasione della "Giornata", alcune fotografie relative all'area protetta con la quale è stata avviata una collaborazione. L'elenco dei "Parchi delle stelle" può essere richiesto all'Osservatorio Serafino Zani, oppure vi invitiamo a prendere contatto con uno dei parchi naturali della vostra provincia.



Scheda di adesione

Nome del Planetario o dell'ente organizzatore ...............................

Indirizzo ................................................................................

Telefono...................... e-mail.................................................

Web......................................................................................

Nome del coordinatore dell'iniziativa ............................................

Programma della Giornata...........................................................

Inviare la presente scheda, debitamente compilata, all' Associazione dei Planetari Italiani, c/o Centro studi e ricerche Serafino Zani,
Via Bosca 24 - 25066 Lumezzane (BS), Fax 030/872545 e-mail: [email protected]

I dati indicati nella scheda verranno inseriti nei comunicati stampa della manifestazione.
L'iniziativa è aperta anche ad associazioni, osservatori, scuole, enti promotori di progetti di Planetari.