Collaborazione con planetaristi americani e francesi


International Planetarium Society
Association des Planétariums de Langue Française

Dal 1995 l’Osservatorio astronomico Serafino Zani di Lumezzane e l’Unione Astrofili Bresciani organizzano una originale iniziativa che coinvolge gli studenti delle scuole superiori, in particolare quelli dell’ultimo anno dei licei scientifici. Si tratta di lezioni di astronomia condotte da planetaristi americani. L’attività prevede lo svolgimento delle lezioni in lingua americana e per gli studenti la proposta ha quindi una doppia valenza: vengono approfonditi aspetti relativi allo studio del cielo e alla stesso tempo gli studenti hanno l’opportunità di approfondire la conoscenza della lingua inglese, su tematiche scientifiche, con il diretto coinvolgimento di docenti madrelingua. Infatti l’iniziativa viene spesso organizzata con il coinvolgimento degli insegnanti di lingua straniera. Vi è infine un terzo aspetto che caratterizza questa inedita proposta: le lezioni hanno luogo sotto la cupola gonfiabile del planetario itinerante oppure sotto le cupole di Planetari fissi.
La referente dell’iniziativa è l’americana Susan Reynolds Button, già presidente dell’International Planetarium Society, che riunisce tutti i planetari del mondo.
Gli insegnanti vengono selezionati sulla base della proposta che presentano.
L’iniziativa viene proposta a Brescia anche con il convolgimento di planetaristi di lingua francese, in collaborazione con l’Association des planétariums de langue française.


ELENCO DEI DOCENTI AMERICANI CHE HANNO COLLABORATO CON IL PLANETARIO DI LUMEZZANE

  • Susan Reynolds Button (OCM BOCES Planetarium, Syracuse, New York);
  • Jeanne E. Bishop (Westlake School Planetarium, Ohio);
  • Jerry Vinski (Planetarium of the Raritan Valley Community College, New Jersey);
  • Dee Wanger (Discovery Center Science Museum, Fort Collins, Colorado);
  • April Whitt (Fernbank Science Center, Atlanta, Georgia);
  • Raymond Shubinski (East Kentucky Center for Science, mathematics & Technology);
  • Andrea Lee Pisacano (Kauai Children's Discovery Museum, Hawaii);
  • Dayle Brown (Pegasus Production, Indiana, USA);
  • John T. Meader (Northern Stars Planetarium, Fairfield, Maine);
  • Corey Radman (Discovery Center Science Museum, Fort Collins, Colorado);
  • Carolyn R. Kaichi (Bishop Museum, Honolulu, Hawaii);
  • Michele Wistisen (Casper Planetarium, Casper, Wyoming);
  • Joseph E. Ciotti (Hokulani Imaginarium, Kaneohe, Hawaii);
  • Stephen R. McNeil (Brigham Young University - Idaho Planetarium, Rexburg, Idaho);
  • Patricia Toth Seaton (Howard B. Owens Science Center, Lanham-Seabrook, Maryland);
  • Dave Weinrich (Planetarium, Minnesota State University, Moorhead, Minnesota);
Clicca per ingrandire
Jerome Galard (a destra) dell'Osservatorio Popolare di Laval (Francia) in visita all'Osservatorio e al Planetario di Lumezzane

ELENCO DEGLI OPERATORI FRANCESI CHE HANNO COLLABORATO CON IL PLANETARIO DI LUMEZZANE

  • Florent Bailleul, consulente e specialista di divulgazione astronomica;
  • Samuel Peronnet (Centre d'Astronomie, St-Michel l'Observatoire);
  • Richard Hamou (Andromède, Observatoire de Marseille);
  • Michel Dumas (Planétarium Ventoux Provence);
  • Jerome Galard (Osservatorio Popolare di Laval);
IMMAGINI DEL MEETING DELL'ASSOCIAZIONE DEI PLANETARI DI LINGUA FRANCESE A BRESCIA E LUMEZZANE - ANNO 2001
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire

Foto di gruppo al primo Meeting europeo dei planetari itineranti (Lumezzane, 1995).

Clicca per ingrandire

Dalla lontana isola australe della Réunion, dove la locale associazione astronomica gestisce un Osservatorio, in visita alla "Via delle Stelle" di Brescia. Ecco il gruppo francese fotografato davanti al Duomo Vecchio di Brescia. Ascolta la testimonianza di Michel Vignand.