M 4 (NGC 6121)

Descrizione

Ammasso Globulare
Ammasso molto bello. Abbastanza facile da osservare, anche se per le nostre latitudini non si presenta mai molto alto rispetto l’orizzonte. Come si può vedere dall’immagine è un globulare abbastanza aperto, infatti è il globulare più vicino alla Terra, anche se è in verità realmente molto piccolo. Facile da ritrovare vista la sua vicinanza ad Antares. Per il CCD è un oggetto abbastanza grande.
Distanza dell’oggetto: 6.800 a.l.
Costellazione: Scorpione
Data: 03/06/2006
Diametro reale: 50 a.l.
Diametro angolare 26 primi d’arco.

Dati tecnici

L’immagine e’ stata ottenuta dalla somma di 20 pose della durata di 40 secondi ciascuna.
Elaborazione con filtro DDP, stretching logaritmico, deconvoluzione di Richarson-Lucy e colorazione in quadricromia.
Elaborazioni di Andrea SOFFIANTINI
Telescopio: 400mm f/4.5
CCD: KAF-1603 ME (SBIG-ST8XME)

Osservatori

Marco MICHELI
Gianpaolo PIZZETTI
Andrea SOFFIANTINI

Descrizione

Immagine ottenuta dalla media di 8 immagini da 2 minuti di posa ottenute dai componenti lo Stage 2004
CCD: KAF 400E (Kodak)

Osservatori (Stage 2004)

Salvatore ADIPIETRO, Ilenia BREGOLI, Diego CASALI
Marco CASALI, Marco ERCULIANI, Claudio GAIONI,
Dario KADEMI, Giulio MARCELLI

Dati tecnici

Elaborazione (con stretching logaritmico) e montaggio con il programma CCD_IMG di GianPaolo PIZZETTI.

Descrizione

L’immagine e’ stata ottenuta dalla somma di tutte le pose eseguite singolarmente da ogni componente lo stage che ha posato per 1,5 min.
CCD: KAF 400E (Kodak)

Osservatori (Stage 1999)

Francesco ALLEGRETTI, Ettore BAGNARDI, Marialuisa BRANCA
Alessandro BRUZZI, Claudio CREMASCHINI, Giancarlo DESENZANI
Monica MANGIONI, Marco MICHELI, Maurizio MINETTI
Cristiano SERIOLI

Dati tecnici

Elaborate e montate con il programma CCD_IMG di GianPaolo PIZZETTI.

M 4 (NGC 6121) ultima modifica: 2006-06-03T00:00:46+00:00 da Marinello Wladimiro

Pin It on Pinterest