M 7 (NGC 6475)

Descrizione

Ammasso aperto, chiamato anche l’Ammasso di Tolomeo.
E’ l’oggetto più meridionale dell’intero catalogo di Messier, purtroppo la sua bassa declinazione lo rende quasi impossibile per le nostre latitudini, ecco perché abbiamo optato per collegarci con un telescopio remoto in Australia e poterlo riprendere in tutta la sua fantastica bellezza.
In realtà dovrebbe essere visibile con un semplice binocolo, però credo che ben pochi dall’Italia del Nord siano riusciti ad osservarlo.

Dimensioni Angolari: 80 primi. Dimensioni reali: 40 a.l.
Distanza dell’oggetto: 1.000 a.l.

Dati tecnici

L’immagine finale ottenuta dalla somma di 4 pose della durata di 20 minuti
Elaborazioni di A. SOFFIANTINI con à-throus-wavelet-trasnform in PixInsight.
Costellazione: Scorpione
Data: 02 Luglio 2014
A.R.: 17h 53.9m
Dec: -34° 39′
Pose: 20′ per ogni canale RGB
Telescopio: Takahashi FSQ EQ, 106mm f/5
CCD: SBIG STL-11000M

Osservatore

Andrea Soffiantini

M 7 (NGC 6475) ultima modifica: 2020-12-23T00:00:40+00:00 da Marinello Wladimiro

Pin It on Pinterest